L’intelligenza emotiva

“Un trattino a matita sulla parete, per misurare quanto sei cresciuto dall’anno scorso. E una tacca sul mio cuore ogni volta che mi sorridi”.

553395_408598502485398_1156022077_n1

L’intelligenza emotiva è la capacità di comprendere le emozioni, proprie e altrui, e di saperle gestire.

Sensibilità, entrare in sintonia con gli altri, saperli comprendere e comunicare affetto, sono tutte abilità relative all’intelligenza emotiva. Un’abilità preziosa a qualsiasi età. Imparare a comprendere e padroneggiare le emozioni sin da piccoli è certamente vantaggioso. I bambini acquisiscono tale abilità osservando gli altri e tale sviluppo inizia in particolare a partire dai tre anni di età.

E’ importante insegnare al bambino delle regole, poche e semplici, che indichino dei limiti che gli permettono di sviluppare una sorta di autocontrollo e di dominio delle emozioni negative.

Gli adulti devono essere inoltre affettuosi con il bambino, sorridergli ed essere espansivi anche con le persone che si incontrano, in modo da trasmettere un atteggiamento di allegria e fiducia verso il mondo esterno. E’ fondamentale inoltre insegnare ai piccoli, sempre attraverso l’esempio, a superare le difficoltà cercando soluzioni vantaggiose, senza lasciarsi trascinare dalla rabbia.

I genitori rappresentano per il bambino un modello da imitare, in tutto e per tutto. Perché la sua intelligenza emotiva si sviluppi è necessario dargli la possibilità di osservarne le più comuni espressioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...