Una valigia magica per essere nonni felice

“I nonni donano emozioni senza tempo”

preparare-la-valigia-530x300Ieri un altro incontro con i nonni. Un incontro tutto pedagogico durante il quale abbiamo ripreso le fila dell’incontro precedente: “Diventare nonni. Essere nonni”. Abbiamo aperto insieme la “valigia magica”, quella che ogni nonno dovrebbe possedere. Un contenitore di strumenti per essere nonni felici e crescere nipoti felici. Una “valigia magica” per arricchire l’insostituibile rapporto tra nonni e nipoti.

Otto sono le cose che abbiamo trovato dentro questa valigia:

Primo fra tutto, una tazza. Metafora di quel contenitore nel quale sono contenute tutte quelle cose che i nonni devono tenere per sé. La tazza è metafora di quello spazio che i nonni devono lasciare alla completa gestione dei loro figli neo-genitori. La tazza è quel non detto necessario che lascia lo spazio di possibili errori ai propri figli, errori che si riveleranno, però, i più grandi maestri.

Un secondo elemento che troviamo nella valigia è una bottiglia di vino. Un’altra metafora: quella del tempo che ogni nonno deve dedicare a se stesso, alla coppia, all’amicizia, alle proprie passioni. La bottiglia di vino ci permette di non dimenticare che la famiglia dei nonni è un nucleo famigliare a parte, che deve possedere momenti propri, diversi e separati da quelli del nucleo famigliare di figli e nipoti.

C’è poi la musica. Il bambino riconosce la madre, che lo ha portato in grembo, sembra bisogno di alcunché, ma ciò che permette al bambino di riconoscere il padre è la sua voce. I suoni permettono al piccolo di riconoscere le persone e gli ambienti. Se nella casa dei nonni vi sarà una musica il bambino la riconoscerà e percepirà quell’ambiente come proprio e famigliare. La musica è anche metafora dei suoni, che ogni casa possiede. Ogni casa ha i suoi rumori che la differenziano da tutte le altre.

Le favole. Non possono mancare mai, ne nella valigia dei nonni ne in quella di mamma e papà. Le favole sviluppano la fantasia, evocano paure ed emozioni, aiutano a risolvere i problemi e li prevengono. Le favole regalano momenti magici e la magia non può non essere presente nella vita di un bambino. La favola è la voce, il racconto, il sogno, la magia, è l’attesa di un mondo fantastico.

Il rapporto tra nonni e nipoti è un rapporto così speciale, profondo, che deve essere necessariamente coltivato e mantenuto, un rapporto fatto di tanti piccoli momenti che non possono correre il rischio di essere dimenticati. Ecco che nella “valigia magica” i nonni devono custodire una macchina fotografica, devono scattare foto e tempestarci i muri di casa. Il piccolo ritroverà così momenti belli di lui con i nonni ad ogni angolo, si sentirà importante agli occhi dei nonni e non dimenticherà, mai. Come le immagini anche i pensieri e le parole devono tempestare i muri e quindi non possono mancare foglietti sui quali appuntare e condividere pensieri, parole ed emozioni.

E poi ancora nella “valigia magica” fogli, matite colorare e dei DVD di fiabe. Fogli bianchi, senza ne righe ne quadretti, che permettono al piccolo di esprimersi in totale libertà. Il foglio bianco siamo noi, un noi che si sta costruendo. Il disegno è un momento importante che aiuta il piccolo ad esprimersi e se non capiamo cosa il bambino ha rappresentato proviamo a chiedergli: “Me lo racconti?” . Il bambino inizierà a raccontar-si e ciò sarà utile anche per lo sviluppo delle abilità linguistiche. Ad accompagnare i fogli le matite colorate. Meglio queste rispetto ai pennarelli. Le matite sviluppano capacità di manualità fine e permettono di sperimentare il tratto, fine, grosso, più o meno calcato. Le matite regalano e sono la dimostrazione del fatto che, nel mondo e nella vita, esistono delle sfumature.

In ultimo un DVD di fiabe. Nuove o classiche, sono l’occasione per trascorrere con i nipotini momenti di coccole, magari sul divano, sotto ad una copertina. I DVD non devono fungere da baby-sitter, il piccolo non deve essere lasciato solo davanti alla televisione mentre la nonna o il nonno fanno le loro cose.

Essere nonni è qualcosa di bellissimo, un rapporto delicato, che mette dinnanzi a numerose situazioni sempre nuove che crescono e mutano e che, per questo, possono solo ricevere vantaggi dalla possibilità di un confronto con altri nonni e con esperti dell’educazione.

Il nostro incontro è terminato con alcune parole chiave, parole che possono essere trasformate in strumenti fondamentali, da utilizzare nel rapporto nonni-figli:

“RINFORZI POSITIVI”: i genitori devono continuare ad essere un appoggio ed un sostegno per i propri figli, chiamati a svolgere il loro compito genitoriale. Per questo gli incoraggiamenti ed il sostegno sono imprescindibili.

AIUTI CONCRETI”: I nonni nutrono la mamma, un nutrimento che passa attraverso la loro presenza e collaborazione nella crescita del piccolo.


Per “Gli incontri di Chicco” Incontro A cura del Dott. Michele Filanti in Collaborazione con Polispecialistica Lariana

2 pensieri su “Una valigia magica per essere nonni felice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...