Una lettera a tutte le donne

Cara donna … amati

rsz_curvy

Non dimenticare mai che tutte, quando si siedono, hanno i rotolini sulla pancia.

Se qualcuno ti dice che sei bella credici. Credici e basta, senza dubbi o paranoie. Ma prima di tutti credici tu. Sempre. Questo non significa che dovrai amare ogni parte del tuo corpo.

Ricorda di andare fiera delle tue smagliature da gravidanza perché là, da qualche parte, ci sarà una donna che spera di averle.

Non cercare un uomo che ti salvi, puoi salvarti da sola ma trova un uomo per il quale tu sia una priorità, quel qualcuno che viene prima di ogni altro. Non accettare mai di essere un’opzione.

Abbi fiducia in te stessa, prova a guardarti con gli occhi di chi ti ama e amati.

 

Pubblicato da Dott.ssa Valentina Piazzi

Laureata in Scienze dell'educazione ed in Consulenza pedagogica per la disabilità e la marginalità, sono una Pedagogista. Non ho mai pensato di fare un lavoro diverso da questo, solo non sapevo come si chiamasse. Poi gli ho trovato un nome: pedagogia. Non so se io ho trovato lei o lei ha trovato me, forse ci siamo trovate a vicenda ma di sicuro lei ha cambiato me.

Una opinione su "Una lettera a tutte le donne"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: